“E come si potrebbe non amare Italia? Io credo che ogni uomo abbia due patrie; l’una è la sua personale, più vicina, e l’altra: l’Italia”.

(Henryk Sienkiewicz)

Quando si parla di viaggi, si pensa spesso di andare lontano ma il vero viaggio inizia da noi stessi e dai luoghi che abitiamo. Per questo motivo, dal 1974, la Promotur ha dedicato grande attenzione all’Italia partendo, naturalmente, dalla nostra regione, il Piemonte.
In quasi 50 anni di attività abbiamo accompagnato i visitatori in tutte le regioni della nostra penisola, per scoprirne i tesori più nascosti e, troppo spesso, ingiustamente sconosciuti.

“Regge e Castelli”

In Piemonte, abbiamo realizzato il tour “Regge e Castelli”, visitando non solo le 22 residenze sabaude, dichiarate Patrimonio mondiale dell’Umanità dall’Unesco nel 1997 , ma anche aprendo, eccezionalmente per i nostri gruppi, le porte di castelli privati normalmente chiusi al pubblico.
Queste dimore, antichi manieri medioevali o delizie rococò dedicate alla caccia e agli amori clandestini, sono tuttora custodite dai discendenti delle stesse famiglie che le costruirono secoli fa: è un’esperienza unica incontrare questi custodi del passato e, soprattutto, del futuro.

“Intorno a Torino, tra storia e vigneti”

Un altro grande successo sono stati gli itinerari “intorno a Torino, tra storia e vigneti” un emozionante viaggio attraverso i secoli, che permette di scoprire le eccellenze, spesso inaccessibili, del nostro territorio.  In ogni escursione ci si ritrova immersi nelle grandi vicende storiche ma, anziché leggere i capitoli di libro, ogni vicenda viene riportata in vita attraverso visite esclusive e sapori dimenticati.
Lontano dai circuiti turistici più battuti, si svelano antichi reperti romani, codici miniati medioevali, ville barocche e dimore ottocentesche che hanno fatto da sfondo al Risorgimento, giungendo sino alle residenze borghesi in stile Liberty, alle architetture contemporanee e giungendo alle sfide del futuro.
Ogni tour è accompagnato da ricette perdute (addirittura prese dal “de Re coquinaria” di Apicio!), da altre  della tradizione, sino ad arrivare a quelle più innovative, degustando sempre vini ottenuti da vitigni autoctoni, grazie alla collaborazione con la “Strada Reale dei Vini”.

“Italia Inaspettata”

I programmi di “Italia Inaspettata” sono dedicati a tutti quelli che pensano di aver già visto tutto.
Per loro, si apriranno meravigliose dimore, ritrovandosi faccia a faccia con capolavori nascosti e scoprendo luoghi insoliti e meravigliosi,  non solo nella nostra regione ma in tutta Italia.
Tutti conoscono Roma e il Colosseo, Firenze e il Museo degli Uffizi, Milano ed il Duomo … ma queste città nascondono luoghi meravigliosi lontane dal turismo di massa.  Ad esempio, a Roma potrete entrare in palazzi principeschi, ammirando capolavori noti solamente agli studiosi; avrete la possibilità di entrare in un mitreo per ammirare affreschi pagani e cristiani, lontano dalla folla dei turisti e visiterete archivi privati ​​che custodiscono gelosamente documenti di importanza mondiale.  A Firenze potrete entrare nel più grande giardino privato d’Europa, scoprendo collezioni d’arte ingiustamente dimenticate e, a Milano, avrete l’opportunità di incontrare i designer più famosi al mondo, visitando le loro case.
Tutta l’Italia è ricca di città e borghi che vi sorprenderanno: solo nella nostra penisola si trova il più piccolo teatro del mondo e l’unica villa palladiana che non segue le proporzioni classiche.
Lasciatevi sedurre da questo viaggio inaspettato!

Torna su
Open chat